Salvini-Gegnerin von Marokkaner zerschlagen


Die Realität holt Bessermenschen ein. Kein Wunder.

„Die Schauspielerin Gloria Cuminetti, die sich öffentlich gegen Matteo Salvini und für Carola Rackete ausgesprochen hat, verbrachte eine Nacht im Krankenhaus. Grund: Ein illegaler Marokkaner schlug sie im Vorbeigehen K.O.“

https://t.co/ertVcjomqh

https://www.corriere.it/cronache/19_settembre_15/gloria-colpita-un-pugnoda-passante-marocchinoma-dico-no-razzismo-5ac98e2a-d7f1-11e9-9016-c6193fcbf5c4_amp.html?__twitter_impression=true

„Un rumore sordo, all’improvviso. Poi lo schianto a terra, sull’asfalto, dov’è rimasta svenuta. Non ha avuto il tempo di capire che si trattasse di un pugno, Gloria Cuminetti, attrice di cinema e teatro aggredita sabato sera a Torino, in via Cecchi, tra Aurora e Barriera. Quartieri multietnici, dove l’artista di 30 anni, nata a Bergamo, ha scelto di vivere, un anno e mezzo fa, per dedicarsi alla recitazione nella Compagnia del Laboratorio permanente di Domenico Castaldo al cimitero di San Pietro in Vincoli. Una realtà innovativa nel panorama teatrale italiano. Gloria, diplomata al Teatro stabile di Torino e lanciata nel mondo del cinema da Davide Ferrario, che l’ha scelta in Sexxx, documentario dedicato al mondo della danza, stava camminando a piedi, verso le 19, quando ha visto un uomo venirle incontro. «Ripeteva sempre la stessa frase in una lingua incomprensibile, gridando, e fissava terra», racconta dopo la notte trascorsa all’ospedale Giovanni Bosco, dove le hanno medicato ferite lievi alla mandibola e alla mano. «Ho sentito soltanto un rumore, quando lui mi è passato a fianco, e ho perso i sensi», è l’ultimo ricordo dell’attrice, che non appena ha trovato la forza di rialzarsi si è messa a correre verso una macchina dei carabinieri che stazionava poco distante.“